La Consulenza Familiare è un intervento di aiuto rivolto al singolo individuo, o alla coppia, o all’intera famiglia. Tale intervento avviene su una persona “sana”, non patologica, che si trova a passare un momento difficile della propria vita.

Dunque non è una psicoterapia perché non comporta una ristrutturazione profonda della personalità ma si focalizza su specifiche situazioni contingenti di disagio, pertanto anche la durata del percorso è solitamente breve.

La Consulenza Familiare è una relazione d’aiuto durante la quale creando un clima di accettazione incondizionata, empatia e trasparenza, si consente l’espressione dei bisogni e l’attivazione delle risorse del cliente, sia esso singolo, coppia o nucleo familiare.

Si configura come aiuto specializzato offerto a chi ne fa richiesta per favorire l’evoluzione positiva della propria personalità attraverso una presa di coscienza non condizionata, orientata al rispetto della dignità della persona umana, e della sua libertà di scelta pur tutelandone la vita e la salute psicofisica.

La Consulenza Familiare è una professione disciplinata ai sensi della legge n. 4 del 14 gennaio 2013.

Il consulente familiare >>